Quinta Categoria: domani c'è Feralpisalò-Milan For Special!

02-02-2018

#feralpisalò #senza di me che gioco è

SALÒ - Non ci sarà solo la prima squadra in campo domani. Anche i ragazzi del progetto "Senza di me che gioco è?" tornano in campo per quella che, per loro, è la quarta partita ufficiale. Domani, sabato 3 febbraio alle ore 12, il team verdeblu del progetto "Senza di me che gioco è?" affronterà il Milan For Special, ovvero i ragazzi adottati dal club rossonero. Teatro della partita il centro sportivo Bettinelli di Milano. Dopo le prime due vittorie contro Venezia For Special e Chievo Verona, i ragazzi dei mister Pellegrini e Rossi vogliono riscattare il ko contro la Juventus For Special di due settimane fa. Non mancherà, a prescindere da qualsiasi risultato, il divertimento e le emozioni che dall'inizio della stagione caratterizzano questa rassegna sportiva. 


IL PROGETTO - "Senza di me che gioco è?" è la scuola calcio dedicata ad atleti con disabilità. La Feralpisalò, prima società professionistica a inserire all'interno del Club una propria formazione, ha all'attivo 20 tesserati, 14 dei quali Over 14 e dunque arruolabili per il campionato di Quinta Categoria. Nata nel 2016, tale sezione calcistica è il riflesso di uno dei valori cardini del Club, ovvero l'inclusione sociale: tutti i ragazzi sono parte del Club, seguiti da allenatori ed educatori specializzati. A loro viene dedicato uno spazio per sviluppare le proprie capacità e, soprattutto, nutrire la passione per il calcio, ingenerando benessere emozionale dato dall'attività sportiva.


LE EMOZIONI - Come detto sono proprio l'entusiasmo dei ragazzi e il divertimento generato dal gioco del calcio i primi messaggi da salvaguardare del torneo di Quinta Categoria. Per i ragazzi di “Senza di me che gioco è?” tale manifestazione è una possibilità per vivere l’emozione del campo, con la maglia verdeblu e con i propri compagni di avventura. 


I CONVOCATI - Nell'ambito dell'ultimo allenamento, che si è tenuto mercoledì al centro sportivo "Mario Rigamonti", i tecnici Pellegrini e Rossi hanno convocato 12 elementi. Di seguito la lista:


Volpe, Baronio, Bosio, Giolito, Hamiti, Mendogni, Turrini, Guerrini, Zanelli, Di Maio, Cominelli, Kubeja