Feralpisalò Femminile: domani il debutto. Le parole del mister

23-09-2017

#feralpisalò #femminile #vincenzo galvano

SALÒ - Quella di domani non sarà una giornata qualunque. Domani debutta la formazione femminile della Feralpisalò. Una prima storica per il club e dunque anche per il gruppo di ragazze che si appresta a indossare per la prima volta la maglia verdeblu nell'ambito di un campionato. Le Leonesse del Garda si preparano a ruggire, sul campo della Mario Bettinzoli a Brescia. Domani, alle 15.30, l'esordio nel campionato di Serie D femminile. Dopo circa un mese di preparazione, il team di mister Vincenzo Galvano è pronto per affrontare la prima gara ufficiale. Grande attesa ed emozione in vista del primissimo confronto ufficiale.

Per l'occasione abbiamo raccolto le impressioni del tecnico verdeblu.

Buon pomeriggio mister, che sensazioni ci sono alla vigilia di questo primo storico debutto?

Le ragazze non vedono l’ora di iniziare questa stagione. Indossano una maglia prestigiosa. Per loro sarà un grande stimolo iniziare questo cammino. 

Come stanno vivendo la vigilia?

Abbiamo preparato la partita al meglio, sia fisicamente che mentalmente, e si sono impegnate tutta la settimana. Da domani si fa sul serio. Sanno già che tutte le squadre che incontreremo giocheranno le gare come fossero finali. Il fatto di incontrare la Feralpisalò, in qualità di squadra professionistica, donerà molti più stimoli alle avversarie. Ma da parte nostra posso dire che stiamo vivendo questo momento con grande attesa e con la giusta dose di carica. 

Molte delle tue ragazze giocavano già insieme in passato. Questo può aiutare?

Penso proprio di sì. Il fatto di conoscersi aiuta. Molte di loro hanno anche giocato tra le fila della Mario Bettinzoli che andremo ad affrontare domani. In generale sono fiducioso che possano fare bene. 

Indossare la maglia della Feralpisalò è uno stimolo positivo.

Come ho detto, le atlete sono stimolate nel vestire questa maglia. Ciò ha pro e contro: siamo una squadra blasonata ma tutte vorranno dire la loro contro di noi. 

Quali sono gli obiettivi della stagione?

L'obiettivo è voler fare bene. Personalmente è un campionato nuovo, perché non avevo lavorato in ambito femminile prima d'ora. Credo che ci siano squadre di un certo livello come Piacenza, Atalanta e Lady Bergamo che possono avere sulla carta quel qualcosa in più. Il nostro è un bel gruppo. Per delineare i possibili obiettivi però bisogna attendere almeno la chiusura del girone di andata. Sono nel girone di ritorno potremo capire a che livello siamo e a quale piazzamento possiamo puntare.