“AL CENTRO, L’UOMO”. LA NOSTRA VISITA IN FERALPI

07-02-2020

“AL CENTRO, L’UOMO”. LA NOSTRA VISITA IN FERALPI

La visita agli stabilimenti Feralpi, a Lonato del Garda: un momento molto importante, che col tempo diventerà il canale divulgativo primario per trasmettere a tutti - e consolidare in ognuno - valori guida, consapevolezza e spirito di appartenenza al gruppo.

“L’intento è proprio quello di trasmettere all’azienda calcio quello che già respirano: passione per il lavoro, attaccamento a valori che nella metafora dello sport vengono esaltati anche in fabbrica, restituzione al territorio - le parole del presidente Giuseppe Pasini.

Al centro di Feralpi, nata 52 anni fa, c’è l’uomo. E’ sempre stato così e oggi, in un mondo sempre più informatizzato, noi diamo ancora tanto risalto all’aspetto umano. Siamo un team che ha sempre chiaro l’obiettivo da raggiungere e così dev’essere per tutti noi. In questi anni - sono entrato in azienda nel 1983 - ci sono stati molto momenti difficili che però abbiamo affrontato da squadra, a testa alta, soprattutto quando decidemmo di espanderci in Germania, subito dopo la caduta del Muro di Berlino. Ed oggi fatturiamo oltre un miliardo e 400mila euro e siamo una famiglia da 1500 dipendenti. Sono fiero di avervi qui, a casa vostra”.

La mattinata (dalle 8,30 alle 12) ha previsto una prima parte istituzionale a cui hanno partecipato anche l’amministratore Delegato Marco Leali e il vicepresidente Dino Capitanio. Oltre a tutte le figure componenti lo staff tecnico e dirigenziale. Un momento di condivisione e approfondimento su alcune tematiche legate ai progetti che il club sta sviluppando su più fronti, la presentazione del funzionigramma interno e la visita delle strutture (guidati dal responsabile acciaieria Gianpaolo Foglio e Dal responsabile di gestione sistema ambientale Ercole Tolettini, la foto ufficiale del team ed il pranzo in mensa con i dipendenti.

A seguire la squadra ha fatto ritorno a Salò, dove ha svolto l’allenamento previsto alle 15.