Feralpisalò-Sudtirol: il dg e ds Marroccu parla alla vigilia

01-12-2017

#feralpisalò #prima squadra
francesco marroccu

SALÒ - Vigilia di gara per la Feralpisalò che domani incontrerà il Sudtirol al "Turina". A poco meno di 24 ore dalla partita della 17a giornata ha parlato il direttore generale e sportivo Francesco Marroccu. Ecco l'intervista per il nostro sito. 


Si torna in campo al "Turina". Obiettivo è tornare a fare punti davanti al pubblico di casa.

Credo che i nostri tifosi si meritino una grande partita. Andiamo in campo per loro e per noi, con il cuore e con lo spirito di chi è chiamato a dare una prova di carattere e con l'obiettivo di dare continuità al nostro campionato. In casa ci manca qualche punto e proprio alla luce degli ultimi risultati tutti sanno di dover fare qualcosa in più. Siamo reduci da due vittorie e vogliamo continuare così, con il piglio giusto e la determinazione di chi vuol dimostrare di poter fare un campionato importante. Per ripagare la fiducia di tutti coloro che, in casa e non per ultimo a Santarcangelo sotto la pioggia incessante, ci hanno seguiti dimostrando passione e affetto per i nostri colori.  

A Santarcangelo la squadra ha risposto positivamente sul campo dopo il passo falso con l'Albinoleffe.

Non solo a Santarcangelo, ma anche a Bassano in Coppa Italia dove sono stati protagonisti i calciatori meno utilizzati in precedenza. Abbiamo una squadra forte e lo abbiamo dimostrato: in entrambe le occasioni la risposta di tutti i giocatori chiamati in causa è stata molto positiva. Abbiamo un gruppo di professionisti, seri e affidabili. Molti di loro hanno grande esperienza sul campo. E credo che, con lucidità e tenacia, la squadra possa continuare in questo suo percorso di crescita.  

Che settimana è stata?

Lo staff tecnico e la squadra hanno preparato la gara col Sudtirol con la massima concentrazione. Ci teniamo a fare bene poiché il nostro pubblico merita una risposta diversa. Il nostro mister, da Santarcangelo in poi e nell'ottica di un'esclusiva attenzione alle vicende di campo, ha preferito concentrarsi dedicandosi con massimo rigore alla preparazione tecnica del match. La società è in piena sintonia con questa visione e ha voluto rispettare la sua scelta.  

Contro il Sudtirol sarà un altro scontro diretto.

Abbiamo massimo rispetto dei nostri avversari. Stanno disputando un ottimo campionato e hanno messo in difficoltà tutte le squadre, anche quelle di alta classifica. Sarà uno scontro diretto, ma credo che tutte le partite debbano essere vissute come tali. Tutte danno la possibilità di conquistare i tre punti. Proprio per questo la squadra dovrà scendere in campo sia con l'umiltà che ci caratterizza ma anche con la giusta determinazione che serve per fare risultato.  

In merito alla squadra, negli ultimi giorni si sono verificate alcune defezioni.

Ferretti a scopo precauzionale non sarà della partita, a causa del riacutizzarsi di un fastidio alla pianta del piede. A Livieri abbiamo voluto concedere un permesso a causa del lutto che l'ha coinvolto nella giornata odierna. Tutti gli altri sono a disposizione.  

Sarà un'altra settimana intensa quella che si presenta davanti, con l'impegno di Coppa Italia tra la prossima gara e quella di Trieste.

In questo momento siamo concentrati esclusivamente sulla partita con il Sudtirol. Alla Coppa Italia e al successivo impegno di campionato inizieremo a pensare dopo la gara di domani.