Lecce-Feralpisalò 1-0: le interviste post-partita

08-08-2018

#feralpisalò #prima squadra
andrea caracciolo

SALÒ - Testa al futuro. E' già questa il pensiero dei protagonisti al termine di Lecce-Feralpisalò. Ecco le parole dei protagonisti al termine della gara di Coppa Italia. 


MISTER DOMENICO TOSCANO

E' stata una partita equilibrata. Siamo stati bravi a coprire il campo e a ripartire bene. Abbiamo sbagliato dal punto di vista tecnico in termini di appoggi e conclusioni negli ultimi sedici metri. Altre volte siamo arrivati bene sul fondo, sbagliando però il cross. Abbiamo giocato contro una squadra organizzata e forte per la categoria. Potevamo portarla ai rigori se non avessimo commesso un errore sul gol di Palombi. Ma ci può stare in questa fase: prendiamo atto di quello che abbiamo fatto per poter proseguire il nostro percorso di crescita.

Campionato? Avremo modo di lavorare dal punto di vista fisico. Cercheremo di correggere gli errori commessi. Abbiamo subìto poco gli avversari, dobbiamo migliorare negli ultimi sedici metri per arrivare bene all'inizio del campionato.

ANDREA CARACCIOLO

Ci siamo comportati bene, abbiamo tenuto bene il campo e creato occasioni. Come si suol dire "calcio di agosto non ti conosco". E' ancora presto per le considerazioni, ma le basi ci sono. Abbiamo giocato alla pari col Lecce: peccato aver preso gol nei supplementari. Dobbiamo continuare a lavorare, perché tutte le squadre aspetteranno la Feralpisalò. Noi dobbiamo continuare a lavorare e a seguire il mister.

Campionato slittato? Non so se sia un fattore positivo. Non vedo l'ora che inizi.

Capitano stasera? Ha deciso il mister, mi ha fatto molto piacere.

Standing ovation? Uscire da uno stadio con gli applausi non capita tutti i giorni: mi era già capitato l'anno scorso in una piazza importante come Lecce, ed è davvero molto importante.