Toscano: ''Pretendo di più, soprattutto dai più esperti''

30-11--0001

#feralpisalò #prima squadra
toscano

SALÒ - Amarezza e delusione. Mister Toscano non nasconde il suo disappunto nella sala stampa dello stadio "Lino Turina" al termine di Feralpisalò-L.R. Vicenza Virtus 0-3. Ecco le sue parole al termine della gara. 


TOSCANO: ''ERRORI GROSSOLANI, ABBIAMO PAGATO CONSEGUENZE''


Abbiamo fatto degli errori, uno dopo un minuto e un altro nel momento in cui la squadra stava reagendo. Abbiamo concesso errori grossolani e ne abbiamo pagate le conseguenze. Abbiamo avuto anche le chance di riaprire il match, ma non ne siamo stati capaci dal punto di vista mentale. Dovevamo reagire subito e non ne siamo stati capaci. Mi aspettavo di più dagli uomini più esperti e di personalità. Sotto questo aspetto dobbiamo crescere se vogliamo sfruttare il nostro potenziale.

Il risultato dipende da tante cose. Noi oggi abbiamo portato gli episodi da parte del Vicenza. Siamo una squadra importante, ma dobbiamo esserlo anche nella reazione. Abbiamo ottimi calciatori, ma bisogna trovare la strada giusta per arrivare al risultato. Come fare? Dobbiamo concentrare le energie e trovare la via per rompere l'equilibrio di queste partite. Attacco? Oggi sono stati anche sfortunati, con due pali e il salvataggio sulla linea sul tiro di Guerra. Anche dopo lo 0-1 si sono create situazioni per andare in rete, ma abbiamo giocato con il freno a mano tirato. In queste partite non ti puoi permettere di avere il braccino corto: pretendo di più, soprattutto dai giocatori di esperienza.

La squadra deve cambiare modo di pensare e anche l'inerzia di questo inizio di campionato. Bisogna credere in quello che si fa, lavorando duramente durante la settimana. Non è perché hai giocatori esperti che le partite sono facili: forse non lo abbiamo ancora capito.  


SIMONE GUERRA

La partita è iniziata male. Due errori e abbiamo preso due gol. Al minimo errore prendiamo gol in questo momento. Dobbiamo lavorare, serve assolutamente la vittoria nella prossima partita. Dobbiamo pensare agli errori che abbiamo commesso e lavorare di più. Siamo all'inizio, non dobbiamo guardare la classifica ora. Sappiamo di essere partiti male, però abbiamo tutto il tempo per lavorare e rimetterci in corsa.