Toscano: ''Dovevamo fare di più''. | INTERVISTE

23-12-2018

#feralpisalò #prima squadra
feralpisalo renate interviste

SALÒ - Il primo match del trittico finale del 2018 non è iniziato nel migliore dei modi. Al Turina, la Feralpisalò impatta 0-0 con il Renate che porta a quota 4 la striscia di partite senza successi. In sala stampa c'è rammarico ma anche la voglia di guardare subito al prossimo incontro con il Pordenone. 


FERALPISALÒ-RENATE: LE INTERVISTE POST-PARTITA


DOMENICO TOSCANO

Si poteva fare di più soprattutto perché abbiamo messo il Renate nella sua metà campo per parecchi tratti della gara. Per la squadra che siamo dobbiamo andare a cercare l'occasione con più insistenza. E con più continuità. Il Renate ha chiuso bene l'area, ma ci sono tanti demeriti nostri: se per lunghi tratti chiudi nella sua metà campo una squadra devi andare a cercare l'occasione. Due rigori non concessi? Non mi piace commentarli. Ai punti potevamo meritare qualcosa in più noi, ma abbiamo fatto poco per fare nostra la partita. Pordenone? E' la partita giusta per dimostrare il valore contro una squadra che sta facendo un campionato importantissimo. 


ELIA LEGATI

Mi sento di dire che abbiamo fatto un passo in avanti dal punto di vista dell'atteggiamento, dell'unione. Ritrovando quello che a inizio stagione ci aveva fatto iniziare la rincorsa. Quando però perdi tre partite di fila, qualcosa rischia di venire meno. Dobbiamo fare quadrato attorno a noi, per guardare con fiducia ad una partita che può ridarci slancio. Partita? Primo tempo non abbiamo rischiato nulla, avevamo in mano la partita. Nel secondo tempo avevamo un po' di frenesia, lasciando più spazio: abbiamo avuto più occasioni e concesso troppi calci d'angolo. Classifica? Avevamo una grande occasione: i tre punti ci avrebbero ridato ossigeno in un momento negativo. 


ALESSIO VITA

Volevamo tornare a vincere. Ci abbiamo provato, purtroppo in questo periodo gira così. Non riusciamo a fare gol che alla fine è quello che ti fa vincere. Dispiace perché lavoriamo bene in settimana, siamo tutti sulla stessa strada. E' un periodo così, dobbiamo restare uniti e lavorare. Cercando di migliorare perché dobbiamo tornare a fare le cose che facevamo fino a dieci giorni fa.