Nuovo stemma, identiche ambizioni

08-07-2019

Feralpisalò, nuovo logo

Per i primi dieci anni di vita, Feralpisalò ha previsto un restyling completo dello stemma ufficiale. Una nuova identità visiva che farà capolino in tutti gli aspetti della vita del Club.

Il nuovo logo rappresenta la Feralpisalò in tutta la sua essenza, dai colori affiancati al pallone e, su tutti, i leoni: in altre parole i tre elementi che costituiscono il DNA Feralpisalò e che vengono fusi in un simbolo unico, universale, che rappresenta una squadra di calcio ma anche un’identità, un’appartenenza e una filosofia di lavoro.

Nel corso della sua storia è la prima volta che il club ha modernizzato lo stemma. E ora si è deciso di dare più importanza ai colori verdeblù e al pallone che ha un design più accattivante, racchiudendo in sé anche un’impronta felina. Nient’altro che uno slancio di modernizzazione, restyling operato della società Jonny Mole di Cittadella (Padova). Nessun acronimo, come da tradizione, con il nome completo del club e l’anno di fondazione. Accolte le modifiche nelle gradazioni di colore e nelle dimensioni di alcuni particolari.

Nel logo campeggiano i due leoni, in orgogliosa custodia di un simbolo territoriale come il Lago di Garda che ci appartiene per numeri, diffusione del brand, coinvolgimento di giovani e famiglie e penetrazione in termini di riconoscibilità. Sono altresì un richiamo ai due simboli di Lonato e Salò, in onore della fusione del 2009 da cui il progetto verdeblù prese vita.

Un’impronta ben definita in un discorso ricco di contenuti, in cui i risultati tra crescita della Prima squadre e successi nazionali del Settore giovanile sono ormai intercalari perfettamente inseriti nella grammatica verdeblù. Il verde Feralpi, il nuovo font dalle linee chiare e pulite come gli obiettivi del presidente Pasini, una forma più moderna e declinabile, che abbandona la tradizionale forma a scudo, chiosano al meglio un progetto destinato ad accompagnare la società nei successi delle prossime stagioni.