BERRETTI, TRE ANNI FA LO STORICO SCUDETTO

14-06-2021

scudetto, berretti, zenoni, lega pro

Almanacco, calendario, reminder, social: scegliete voi il modo per ricordarlo, tanto quello scudetto resterà per sempre nella storia.

Al nono anno di vita, è già tricolore. Feralpisalò nata nel 2009 e campione d'Italia con quella che oggi è chiamata Primavera 3 nel 2018. Il 14 giugno. Era giovedì. Tatuaggio.

La Berretti guidata da mister Damiano Zenoni, che poi salirà in Prima squadra sfiorando la finale playoff, schianta il Livorno 4-2: una prova super a Città Sant'Angelo (Pescara). Doppietta di Bertoli, e reti di Turlini e Kopani: verdeblù in paradiso con lo scudetto di categoria.

Emozioni indelebili. Tricolore sul petto e nel cuore, per sempre. Come disse quel giorno un euforico Presidente Giuseppe Pasini: "È un giorno storico per il nostro club. I ragazzi sono diventati campioni d'Italia: la miglior squadra giovanile dell’intera serie C. Il risultato conferma il grande impegno nel vivaio. Il nostro è un modello virtuoso: lavoriamo per i giovani e per il territorio, attraverso iniziative ed eventi, ma senza tralasciare l'aspetto tecnico e di crescita. La vittoria è la ciliegina sulla torta di una stagione positiva. Credo che sia una bella vetrina per tutto il movimento bresciano. Questo successo ci rende felici, e deve rendere orgogliosi tutti quanti hanno lavorato e collaborato per ottenerlo".

Oggi, tre anni dopo, uno di quei ragazzi è ancora in pianta stabile in Prima squadra: Denis Hergheligiu, mediano dal passo morbido, acume tattico, sacrificio nel Dna. Proprio oggi ha rinnovato il suo legame con i Leoni del Garda dopo una stagione iniziata con un gol in amichevole, un kappao in Coppa a Lecce che lo ha fermato tre mesi fino al trovarsi titolare nelle ultime partite dei playoff. In mezzo tanto lavoro, una prestazione magistrale a Bolzano e la voglia di giocare come quel 14 giugno. Quando diventammo campioni d'Italia.