Tantardini in conferenza: ''Catania? Affrontiamo una corazzata''

28-05-2018

riccardo tantardini

SALÒ - Prosegue la preparazione della Feralpisalò in vista della gara d'andata del secondo turno nazionale dei playoff in programma mercoledì 30 col Catania. A parlare in conferenza stampa è stato il difensore Riccardo Tantardini. Ecco un estratto della conferenza odierna. 


FERALPISALÒ-CATANIA: PARLA TANTARDINI


Differenze tra Alessandria e Catania: Secondo me il Catania può avere qualcosa in più dell'Alessandria, anche perché rispetto ai grigi sono arrivati secondi. Freschezza? Ci sono pro e contro. Loro sono una corazzata e sicuramente saranno più freschi, perché non hanno avuto modo di disputare quattro partite intense come le nostre. Sarà una gara difficile: il mister ce lo ha già detto e stiamo cercando di prepararla come sappiamo. 

Differenze tra andata e ritorno con l'Alessandria? Credo che abbiamo sbagliato qualcosa all'andata. Ad Alessandria dovevamo fare determinate cose e ci siamo riusciti. Ferretti e Guerra sono stati molto bravi e tutta la squadra ha fatto una grande partita. Siamo andati lì sapendo di non dover concedere campo aperto agli avversari. L'aspetto mentale è stato fondamentale.

Ritorno in campo dopo gli infortuni? I treni passano e dicono che bisogna essere bravi a salirci... Gli infortuni li ho accantonati. Quando vedo che qualcosa non va, riapro il cassetto per darmi coraggio. E in queste settimane li ho aperti diverse volte. Servono da motivazione. Dico grazie al mister che ha creduto in me. In passato ho sempre giocato da terzino e invece lui mi ha permesso di essere un buon giocatore anche al centro.  

Mister Toscano? Mister Toscano ci ha dato grande carica. Credo che dalla partita con la Triestina sia cambiato qualcosa: fino a quel momento abbiamo avuto alti e bassi, ma da quella gara qualcosa è cambiato anche nel gruppo. Siamo molto uniti.